La Etologia Umana è basata su studi di comportamento animale e studi di PsicoBioGenealogia, che a sua volta è la sintesi di PsicoBiologia e PsicoGenealogia.

Siamo abituati a considerare la malattia e gli eventi sfortunati che ci accadono nella vita come un avvenimento scomodo, indesiderato, casuale e casomai determinato dagli altri o da agenti esterni.

La PsicoBioGenealogia ci suggerisce che la causa primaria di ogni nostra forma di malattia o malvissuto o conflitto, si trova nelle memorie conflittuali biologiche (e quindi genetiche) e soprattutto nel modo in cui si vivono avvenimenti scioccanti.

L'etologia Umana si basa su studi di PsicoBioGenealogia che parte dal presupposto che ogni individuo nasca con dei meravigliosi Talenti, e che, per cercare di raggiungere la pienezza di sé, debba metterli in pratica nella realtà di tutti i giorni.

Ma il bimbo, seppur così promettente e ricco di capacità, si deve adattare, per poter sopravvivere, alla sua famiglia, poi ai parenti, all'asilo, alla scuola e così via.

Per potersi adattare a ciò il suo cervello costruisce una maschera, cui diamo il nome di personalità che ben gli fa superare tutti gli ostacoli dell'infanzia fino all'età adulta.

Ma giunto a questo punto quella maschera è diventata ingombrante, pesante, fuorviante e per di più gli fa perseguire dei falsi bisogni (cosa che lo fa vivere nel conflitto con sé stesso) e lo fa ammalare per l'allontanamento dal suo vero IO.

Questa maschera è ormai connaturata in lui ed è difficilissimo liberarsene se non se ne conosce la reale consistenza e il suo senso. A tal fine occorre tornare a quei Talenti, poiché costituiscono la sua realtà, unica entità in cui l'individuo riesce a trovare una via per essere equilibrato ed ottenere un conseguente benessere fisico.

Mission


Scuola di Educazione Sociale, dedicata alla soluzione delle problematiche relative alle singole persone e agli ambiti sociali (per es. aziende o team sportivi), utilizza i diversi strumenti della PsicoBioGenealogia, fra cui la Mappa dei Talenti, finalizzati alla analisi della comprensione del conflitto e del malvissuto.
Specialmente in un periodo come questo, in cui tutte le certezze vengono a mancare, occorre trovare un punto fermo dentro di noi, che ci faccia sentire centrati in noi stessi e nell'Universo.
Quali che siano gli eventi del prossimo futuro e ciò che questi eventi ci chiederanno, occorre investire le nostre energie in noi stessi.
A tal fine il Progetto Horus è stato creato, per illuminare il nostro personale cammino anche nei momenti più bui.

vitruviano