Valentino Rossi

Valentino Rossi 16/02/1979

Valentino Rossi è un pilota motociclistico italiano, ed è l’unico pilota nella storia del Moto mondiale ad aver vinto il mondiale in 4 classi differenti: 125, 250, 500 e MotoGP.

Il primo Motomondiale lo vince nel 1997 il suo anno emblematico secondo la Mappa dei Talenti. È interessante notare come in questa mappa i numeri siano quasi tutti a coppie, rafforzandosi l’un l’altro.

Troviamo un 8 (La Giustizia) in Personalità Profonda ed 1 in Memoria Genealogia, cioè mi permetto tutto, specie le nuove azioni ma sento anche il bisogno di tagliare (nella carta la Giustizia impugna una spada), e vivo nel presente. Questo vissuto in talento gli dà la possibilità di fare ciò che vuole ed ottenere il successo, ma in un momento di conflittualità lo porta ad avere problemi con l’Agenzia delle Entrate e quindi con la Giustizia.

Il 16 (La Casa Dio) in Desiderio di Vita ed in Pronto Soccorso lo ritraggono come un bambino che gioca sempre, fa della sua vita una festa. Si può definire una persona spumeggiante, non c’è immagine migliore di quella del campione sul podio con la bottiglia di champagne! Deve far uscire ciò che ha dentro ma anche separarsi da ciò che non gli piace. Questa probabilmente è la vera motivazione dei vari cambi di team insieme alla voglia di evoluzione data dai 10 (La Ruota della Fortuna) in Relazione Sociale e nel Lavoro: far girare la ruota o meglio le ruote nel suo caso.

Evoluzione, come già accennato; migliorare e superare i propri standard, rinnovarsi in ambito lavorativo grazie anche alle nuove tecnologie oltre che alle diverse case motociclistiche. Il bisogno di evoluzione sociale e la spinta ad aiutare gli altri lo spingerà a fondare in collaborazione con Sky la propria squadra motociclistica: lo Sky Racing Team VR46. È curioso considerare anche la riduzione cabalistica del numero utilizzato da Rossi: 46, 4+6=10 non a caso il numero che lui ha nel lavoro.

Il 18 (La Luna) nel Nido e in Equilibrio suggerisce un nido discreto, un bisogno della madre ed un lasciarsi spazio per sognare.

Abbiamo poi il 6 in Conflitto ed in Relazione Amorosa: la paura di invecchiare e di perdere la giovinezza, di non essere scelto o di dover scegliere ma anche il bisogno di essere scelto dalla partner. In risposta a questo 6 in conflitto abbiamo un’immagine di Valentino uguale a quella degli esordi: colori fluorescenti e orecchino come se il tempo per lui non passasse. L’eterno adolescente. Possiamo trovare anche una connessione al cambio avvenuto nel rapporto tra Rossi e Marquez, prima di stima reciproca che poi diventa rivalità nei duelli per il primo posto. Che Rossi abbia paura di sentirsi vecchio quando perde contro Marquez che è di quattordici anni più giovane?!?

Un 7 (Il Carro) in strumento, un’altra carta legata al movimento e con le ruote, richiede appunto azione ed istinto.

Potremmo riassumere così la sua mappa: mi do il permesso (8) di far uscire le mi emozioni (16) ed essendo nell’azione (7) cambio ed evolvono (10).

Francesca Mamone

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento